Opposizione a decreto ingiuntivo e domanda di risoluzione del contratto: litispendenza e giudice competente

In Diritto Civile
Cassazione civile, sezione sesta, sentenza n. 9712 del 14/04/2017 [Leggi provvedimento]
Redatto dal Dott. Marco Raimondi

La Suprema Corte di Cassazione, sesta sezione civile, con sentenza n. 9712 del 14 Aprile 2017, ha disposto che “per giurisprudenza costante di questa Corte, anche a sezioni unite, allorchè la parte, nei cui confronti sia stata chiesta ed ottenuta l’emissione del decreto ingiuntivo, proponga in via riconvenzionale, opponendosi al decreto monitorio, domanda di risoluzione del contratto sul quale si fondano le pretese avverse, sussiste litispendenza tra detto giudizio e quello avente parimenti ad oggetto la risoluzione per inadempimento del vincolo contrattuale, proposto dallo stesso destinatario del decreto ingiuntivo anteriormente all’atto di citazione in opposizione ma successivamente al deposito del ricorso monitorio, sicchè retroagendo gli effetti della “pendenza” della controversia introdotta con la domanda di ingiunzione al momento del deposito davanti al giudice competente, sarà il giudice della domanda introdotta prima della citazione in opposizione, ma dopo il ricorso per ingiunzione, a disporre la cancellazione della causa dal ruolo, ai sensi dell’art. 39 c.p.c., comma 1.

Suddetta sentenza è stata emanata in seguito al ricorso, proposto da una società, per regolamento di competenza, ex art. 42 c.p.c. avverso l’ordinanza  con cui il Tribunale di Milano, dichiarata la litispendenza tra il giudizio ivi promosso dalla predetta società contro altra società per la risoluzione del contratto per inadempimento e quello di opposizione a decreto ingiuntivo pendente tra le stesse parti innanzi al Tribunale di Caltagirone, ha disposto la cancellazione della causa dal ruolo e dichiarato l’estinzione del procedimento, essendo stato preventivamente adito il giudice siciliano; il ricorrente denunzia  inoltre violazione e falsa applicazione dell’art. 39 c.p.c., commi 1 e 3, secondo i quali, rispettivamente, “se una stessa causa è proposta davanti a giudici diversi, quello successivamente adito, in qualunque stato e grado del processo, anche d’ufficio, dichiara con ordinanza la litispendenza e dispone la cancellazione della causa dal ruolo” e “la prevenzione è determinata dalla notificazione della citazione ovvero dal deposito del ricorso”.

La Suprema Corte, ritenuto che nel caso in esame è assolutamente pacifica sia la litispendenza, sia la competenza del giudice siciliano in ordine alla domanda monitoria e alla relativa opposizione, sicchè il criterio della prevenzione depone a favore del giudizio pendente davanti al Tribunale di Caltagirone, perchè il decreto ingiuntivo che ha dato luogo al procedimento di opposizione, è stato ivi depositato in data 2.10.2015, mentre l’atto di citazione per la risoluzione del contratto per inadempimento davanti al Tribunale di Milano risulta notificato in data 7.10.2015 ha, pertanto, ritenuto essere erronea la tesi della ricorrente, che afferma di aver notificato il 2.10.2015  la citazione presso il Tribunale di Milano, perchè, diversamente da quanto sostenuto in ricorso, “per determinare la pendenza occorre aver riguardo, non già la data di consegna del plico all’ufficio postale, quanto piuttosto a quella successiva di perfezionamento del procedimento di notificazione, e quindi al momento della ricezione da parte del destinatario”.

 

Print Friendly, PDF & Email

You may also read!

Ecco perché una motovedetta della Guardia di Finanza può essere definita “Nave da guerra”.

Redatto dal Dr. Fabrizio Salvi Dott. Fabrizio Salvi Redattore Fabrizio Salvi, S. Tenente di Vascello del copro delle Capitanerie

Read More...

PROTOCOLLO D’INTESA: mercato legale 4.0

PROTOCOLLO D’INTESA IL MERCATO LEGALE 4.0, APERTO TRASPARENTE E FONDATO SULLE COMPETENZE. SOTTOSCRITTO DA:   A.N.U.T.E.L. (Associazione Nazionale Uffici

Read More...

Il Contratto internazionale

Il contratto commerciale internazionale Nel mondo globalizzato in cui viviamo, sono sempre più diffusi i rapporti di vendita internazionale,

Read More...

Mobile Sliding Menu