ALIENAZIONE DEI BENI OGGETTO DI INSTITUTIO EX RE CERTA

In Diritto Civile
Cassazione civile, sezione sesta, ordinanza n.6972 del 17/03/2017 [Leggi provvedimento]
Redatto dal Dott. Gianpaolo Mormile

E’ d’uopo precisare sin da subito che la definizione dell’ institutio ex re certa è ancora ad oggi dibattuta e che pertanto il presente articolo non può mirare a trovarne una più precisa collocazione giuridica.

Gli ermellini, con l’ordinanza n. 6972/2017, hanno assunto una posizione di mezzo rispetto alle tesi prospettate in materia di institutio ex re certa, non facendo altro che affermare principi di diritto già ben noti agli orientamenti classici.

Benché la decisione non concede un definitivo spunto sulla natura dell’istituto, offre, però, delle linee guida nel qual caso il testatore dovesse alienare dei beni oggetto del testamento.

In primis la Corte stabilisce che l’art 686 c.c., norma che prevede la revoca tacita del legato in caso di successiva alienazione del bene che ne forma oggetto, è da ritenersi applicabile solo ai legati.

Di guisa la Corte chiarisce ulteriormente che, nel caso in cui un bene oggetto di institutio ex re certa sia alienato, la disposizione testamentaria di riferimento è da ritenersi revocata. Quando tale bene fuoriesce dall’asse patrimoniale, stravolge l’assetto delineato dal testatore nel testamento.

Pertanto, secondo la Corte, il venir meno della disposizione testamentaria non è dettato dall’applicazione dell’art 686 c.c., bensì dalla stessa natura giuridica dell’ institutio ex re certa allorquando la “fuoriuscita del bene stravolga del tutto l’assetto tenuto presente dal de cuius”.

La Corte Suprema non definisce nuovi spunti sulla definizione dell’intitutio ex re certa, che non riesce a trovare ancora oggi le proprie linee di confine dalla “divisione fatta del testatore” ex art. 734 c.c., bensì offre all’operatore di diritto una visione più limpida nel qual caso un bene oggetto di disposizione testamentaria, rectius institutio ex re certa, fuoriesca dal patrimonio del futuro de cuius.

 

Print Friendly, PDF & Email

You may also read!

Il mancato pagamento dell’assegno di mantenimento al figlio non è reato se occasionale e non incide sui mezzi economici

Cassazione penale, sez. VI, sentenza 14/03/2018 n° 11635 Redatto dall’Avv. Michele Salomone In tema di violazione degli obblighi di

Read More...

Glossario edilizia pubblica in vigore dal 22 aprile

Glossaro edilizia libera Redatto dall’Avv. Franco Pizzabiocca Dal 22 aprile entra ufficialmente in vigore

Read More...

S.p.A.: Amminstratore revocato senza giusta causa. Quali danni risarcibili?

Redatto dalla dott.ssa Roberta Di Maso L’articolo 2383 comma 3 c.c. stabilisce che, in materia di societa’ per azioni,

Read More...

Mobile Sliding Menu