Addio raccomandate: missione «domicilio digitale»

In Diritto Civile
Tempo di Lettura: 1 minuto
News di Redazione

Il domicilio digitale dei cittadini sta per compiere il primo passo: sarà, infatti, pronta prima dell’estate la piattaforma informatica che dovrà raccogliere e gestire le caselle di posta elettronica certificata (Pec) presso cui le pubbliche amministrazioni potranno recapitare, in futuro, i propri atti, facendo a meno delle raccomandate con ricevuta di ritorno. 

Il sistema è stato messo a punto da Infocamere, che insieme ad Agid deve occuparsi di realizzare l’indice nazionale dei domicili digitali delle persone fisiche e degli enti di diritto privato non tenuti a iscriversi nell’elenco riservato ai professionisti e alle imprese.

Quest’ultimo già esiste: è l’Ini-Pec, istituito dal ministero dello Sviluppo economico e gestito da Infocamere, dove è raccolto il domicilio digitale – che altro non è se non una casella di posta elettronica certificata – di 1,5 milioni di professionisti iscritti in Albi ed elenchi e di 4,5 milioni di imprese. A questo archivio si aggiunge l’Ipa, l’indice delle pubbliche amministrazioni, anch’esso già operativo e dove sono inseriti gli indirizzi di oltre 22mila enti per più di 113mila Pec.

L’indice dei domicili digitali dei cittadini diventerà pienamente operativo a gennaio 2019: almeno così prevede il Cad (il codice dell’amministrazione digitale).

La realizzazione della piattaforma informatica è, però, un passaggio importante, come sottolinea Paolo Ghezzi, direttore generale di Infocamere, passaggio che si è potuto compiere in tempi stretti anche perché si è attinto alle conoscenze utilizzate per la costruzione di Ini-Pec.

Print Friendly, PDF & Email

You may also read!

La compliance nella gestione dei rifiuti tra regole, best practice e responsabilità

Milano, 22 marzo 2019 – Hotel dei Cavalieri Piazza Giuseppe Missori, 1 – Ore 9:00 Venerdì 22 marzo alle

Read More...

Opzione put e divieto di patto leonino

Redatto dalla dott.ssa Roberta Mordà Una SPA propone ricorso dinanzi alla Corte di Cassazione avverso la sentenza di II

Read More...

La compliance nella gestione dei rifiuti tra regole, best practice e responsabilità

Il settore dei rifiuti è uno dei più esposti a evoluzioni e modifiche legislative, con la conseguenza, per chi

Read More...

Leave a reply:

Your email address will not be published.

Mobile Sliding Menu